SOFTWARE

LA NUOVA GENERAZIONE ELFOLAB

Elfolab è il nuovo software con piattaforma multipla per la gestione dati del paziente su entrambi gli strumenti Interlab G26 e Pretty.

Tutti i dati del paziente sono facilmente gestibili grazie all’ultima versione del software Elfolab che risulta semplice, efficiente ed intuitiva. Il pannello principale contiene tutti i dati anagrafici del paziente, i risultati numerici, ed un’ampia finestra che consente la revisione grafica aiutando l’utilizzatore all’interpretazione. L’architettura e le caratteristiche di Elfolab seguono le più severe normative in termini di tracciabilità dei dati del paziente, e dell’operatore che ha effettuato l’analisi. Inoltre è possibile la creazione di singoli account di accesso al software.

I dati completi del paziente sono istantaneamente visibili senza il bisogno di cliccare su pagine specifiche. Inoltre sei campi extra per i dati aggiuntivi del paziente possono essere personalizzati dall’utente.

Tutti i principali comandi sono raggruppati insieme, al di sopra al grafico del paziente, per avere una gestione facile ed immediata.

Dal pannello principale l’utente ha accesso immediato a tutti i comandi per la gestione dati del paziente. Sono possibili diverse funzioni, tra cui, ad esempio, le seguenti:

  • sovrapposizione del grafico con un grafico di riferimento;
  • assegnazione automatizzata della componente monoclonale;
  • variazione del grafico;
  • cancellazione della frazione;
  • visualizzazione in densità ottica;
  • possibilità di impostare l’inizio e la fine del grafico;
  • opzione di lisciatura del grafico o solo di una singola frazione;
  • possibilità di inserimento note;
  • Possibilità di modificare il colore del grafico e lo sfondo della finestra.

L’utente può posizionare fino ad 11 differenti frazioni e può modificare facilmente anche il nome della frazione. Tutti i valori di frazione espressi in percentuale o in concentrazione possono essere visualizzati a colpo d’occhio. Una finestra colorata allerterà immediatamente l’utente se un valore di frazione non rientra nei valori normali di range, indicando anche quanto la frazione anormale è fuori dal range. Nella finestra di quest’area viene anche memorizzato il gel ID scansionato automaticamente dal dispositivo prima dell’inizio dell’analisi (funzione disponibile solo sullo strumento Interlab G26). L’ID gel letto in modo automatico garantisce la perfetta tracciabilità dei dati del paziente.

Tutte le informazioni riguardanti la lettura elettroforetica dei tracciati sono disponibili sul pannello principale senza la necessità di spostarsi su un’ulteriore finestra del software.

x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X